AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER SOLI TITOLI DI N. 3 RILEVATORI PER IL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI 2018, PRESSO IL COMUNE DI SORBOLO (PR).

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI

Premesso che:

- con la Legge 27/12/2017, n.205 recante Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 dall’anno 2018, all’art.1, commi da 227 a 237, sono stati indetti e finanziati i Censimenti permanenti;

- che il comma 227 lettera a) indice, in particolare, il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, ai sensi dell’art.3 del decreto-legge 18/10/2012, n.179, convertito, con modificazioni, dalle legge 17/12/2012, n.221, e del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 12 maggio 2016 in materia di censimento della popolazione e archivio nazionale dei numeri civici e delle strade urbane, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.167 del 19/07/2016, e nel rispetto del regolamento (CE) n.763/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9/07/2008, e dei relativi regolamenti di attuazione;

- che il Censimento permanente della popolazione è organizzato secondo le disposizioni contenute nel Piano Generale di Censimento, su cui è stata espressa l’intesa in sede di Conferenza Unificata nella seduta del giorno 21/03/2018, approvato dal Consiglio di Istituto in data 26/03/2018.

- che la possibilità di condurre il Censimento mediante rilevazioni statistiche a cadenza annuale è prevista dal Regolamento (CE) 09/07/2008 n.763/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio;

Richiamata, la Circolare ISTAT n.1, protocollo n. 0656145/18 del 06/04/2018, ad oggetto: “Censimento permanente della popolazione 2018: Costituzione e compiti degli Uffici Comunali di Censimento e modalità di selezione e requisiti professionali di coordinatori, operatori di back office e rilevatori”;

RENDE NOTO

l’Unione bassa est parmense, per conto e nell’interesse del Comune di Sorbolo, intende procedere al reclutamento di n. 3 rilevatori di Censimento, con procedura di selezione, di cui al presente avviso, approvato con determinazione n. 300  in data 03.05.2018

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE

I requisiti minimi, richiesti per la partecipazione alla presente selezione, sono i seguenti:

  • Età non inferiore ai 18 anni;
  • Possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado o titolo di studio equipollente;
  • Saper usare i più diffusi strumenti informatici (PC, Tablet);
  • Possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica)
  • Esperienza in materia di rilevazioni statistiche ed in particolare di effettuazione di interviste;
  • Avere un’ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
  • Godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali;
  • Avere cittadinanza italiana o di uno Stato Membro dell’Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno
  • Disponibilità agli spostamenti, con mezzi propri, nel territorio comunale, per raggiungere le unità di rilevazione.

 

I COMPITI AFFIDATI AI RILEVATORI SONO:

  • partecipare agli incontri formativi e completare tutti i moduli formativi predisposti da Istat e accessibili tramite apposita piattaforma;
  • gestire quotidianamente, mediante uso del Sistema di gestione delle indagini predisposto dall’Istat (SGI), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da lista loro assegnati;
  • effettuare le operazioni di rilevazione dell’indagine areale relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi assegnati;
  • effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non ancora rispondenti tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;
  • segnalare al responsabile dell'UCC eventuali violazioni dell'obbligo di risposta ai fini dell'avvio della procedura sanzionatoria di cui all'art.11 del d.lgs 6 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni;
  • svolgere ogni altro compito loro affidato dal responsabile dell'UCC o dal coordinatore e inerente le rilevazioni.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Le domande di ammissione alla selezione dovranno essere compilate sull’apposito modulo, reperibile presso l’Ufficio Comunale di Censimento, pubblicato all’Albo Pretorio dell’Unione bassa est parmense e sul sito internet dell’Ente e devono essere presentate, direttamente all'ufficio protocollo dell'Unione negli orari di apertura al pubblico, o pervenire allo stesso ufficio mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata, da spedire all'indirizzo:  unionebassaestparmense@legalmail.it, con esclusione di qualsiasi altro mezzo, entro le ore 13.00 di mercoledì 23 maggio 2018. Il termine è perentorio. Nel caso in cui la domanda fosse recapitata direttamente all'ufficio protocollo dell'unione, la data della sua presentazione è stabilita e comprovata esclusivamente dal timbro appostovi dall'addetto all'ufficio medesimo. Per le domande inviate per raccomandata non si farà riferimento al timbro dell’ufficio postale ma saranno considerate tempestive le domande che pervengano all’ufficio protocollo della scrivente unione entro il termine dianzi indicato.

Le domande pervenute oltre il termine suddetto, saranno escluse dalla selezione.

La domanda dovrà essere sottoscritta dal candidato, pena l’esclusione dalla selezione, ed essere accompagnata dalla copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità, in corso di validità.

Gli aspiranti rilevatori non saranno tenuti ad allegare alcuna documentazione, relativa ai requisiti di ammissione e agli altri titoli posseduti, che saranno autocertificati nella domanda di ammissione.

Potranno allegare il proprio curriculum vitae, formativo e professionale, datato e firmato.

Il Responsabile del Servizio competente si riserva, in ogni caso, la facoltà di procedere alla verifica delle dichiarazioni presentate dai candidati, ferme restando le sanzioni penali previste dall’art.79 del D.P.R. n.445/2000, laddove, dai controlli effettuati, si rilevasse la non veridicità delle dichiarazioni rese dai concorrenti.

COMPITI E FUNZIONI DEI RILEVATORI

I rilevatori dovranno improntare la loro attività alla massima collaborazione con le persone e le famiglie, soggetti alla rilevazione censuaria. Saranno tenuti a rendere nota la propria identità, la propria funzione e le finalità della raccolta, anche attraverso adeguata documentazione (cartellino ben visibile), ai sensi dell’art.10 Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica (All. A3 al Codice in materia di protezione dei dati personali – D.Lgs. 196/2003).

Dovranno, inoltre, fornire tutti i chiarimenti che consentano all’interessato di compilare, in modo consapevole e adeguato, il questionario di censimento.

Si riportano, di seguito, nel dettaglio, i compiti affidati ai rilevatori:

  • Partecipare agli incontri formativi e completare tutti i moduli formativi predisposti da Istat e accessibili tramite apposita piattaforma;
  • Gestire quotidianamente, mediante uso del Sistema di gestione delle indagini predisposto dall’Istat (SGI=), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da lista loro assegnati;
  • Effettuare le operazioni di rilevazione dell’indagine areale relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi assegnati;
  • Effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;
  • Segnalare al responsabile dell’UCC eventuali violazioni dell’obbligo di risposta ai fini dell’avvio della procedura sanzionatoria di cui all’art.11 del D.Lgs. 06/09/1989, n.322 e successive modificazioni;
  • Svolgere ogni altro compito loro affidato dal responsabile dell’UCC o dal coordinatore e inerente le rilevazioni.

Il Responsabile del Settore Affari Generali che li ha nominati, avrà facoltà di sollevare dall’incarico i rilevatori le cui inadempienze dovessero pregiudicare il buon andamento delle operazioni censuarie.

Gli incarichi di rilevatore dovranno essere espletati indicativamente nel periodo ottobre/dicembre 2018, salvo eventuali diverse disposizioni dell’Istat e dell’Ufficio Regionale di Censimento.

 

MODALITA’ DI RECLUTAMENTO DEI RILEVATORI / COMPENSI

L’incarico di rilevatori si configurerà come un rapporto di lavoro autonomo occasionale.

La remunerazione dell’attività avverrà sulla base di quanto indicato dall’Istat, che, per ogni tipo di indagine, definisce l’entità del compenso, in relazione agli adempimenti previsti dalla rilevazione.

Parte del contributo, che l’Istat accrediterà all’Unione bassa est parmense, sarà corrisposto ai rilevatori, nei tempi e secondo i parametri indicati, e sarà soggetto alle trattenute dovute in base alle leggi vigenti.

L’importo da corrispondere a detto personale sarà onnicomprensivo di qualsiasi eventuale spesa sostenuta per lo svolgimento dell’attività censuaria.

La mancata esecuzione dell’incarico non darà diritto ad alcun compenso, come pure l’interruzione dello stesso, se  non per gravi e comprovati motivi, nel qual caso saranno remunerati solo le attività già svolte e riconosciute dall’UCC, effettivamente utili ai fini della rilevazione.

PROCEDURA E CRITERI DI SELEZIONE

il responsabile del Servizio Affari Generali provvederà a redigere una graduatoria, in conformità ai criteri sotto riportati:

TITOLI VALUTABILI:

 

punteggio massimo attribuibile: 40 punti, così suddivisi:

  1. Diploma universitario (laurea breve): 5 punti
  2. Diploma di laurea: 7 punti;
  3. Laurea specialistica in materie statistiche: 9 punti;
  4. Patente europea del computer (ECDL): 6 punti;
  5. Residenza nel Comune di Sorbolo: 3 punti;
  6. Precedenti esperienze lavorative in occasione di altri censimenti, e/o incarichi di rilevazioni statistiche eseguiti per conto dell’Istat: (2 pt. per indagine – max 10 punti).

I titoli ed i relativi documenti di attestazione, il cui possesso sarà dichiarato nella domanda di ammissione, dovranno essere prodotti successivamente, dai partecipanti alla selezione utilmente classificati in graduatoria, per la nomina a rilevatori.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

Sulla base della graduatoria formatasi, il Responsabile del Servizio Affari Generali provvederà al conferimento dell’incarico ai primi tre candidati classificati, riservandosi comunque la facoltà, laddove si verificasse la necessità nel corso delle operazioni censuarie, di conferire l’incarico di rilevatore anche ad altri candidati, utilmente classificati in graduatoria. A parità di punteggio, verrà data la precedenza al candidato che risulti inoccupato e successivamente in base all’ordine di arrivo delle domande.

Ogni comunicazione ai candidati avverrà all’indirizzo dichiarato, e/o mediante un messaggio di posta elettronica all’indirizzo e-mail indicato nella domanda.

La presentazione della domanda autorizza il trattamento dei dati, ai sensi del D.Lgs. 30.06.2003, n.196 e s.m.i.

L’ente può comunque riservarsi la possibilità di non affidare l’espletamento dell’incarico qualora ritenga non sufficientemente qualificate le candidature presentate o per sopraggiunte limitazioni di carattere normativo o finanziario.

Le candidature acquisite potranno essere rivalutate anche per future esigenze scaturenti dalle medesime attività oggetto dell’avviso, nel limite temporale di un anno dalla data di pubblicazione dello stesso all’albo online dell’Ente.

PUBBLICAZIONE DELL’AVVISO

Il presente avviso è pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito internet istituzionale dell’Ente, nella sezione “Amministrazione Trasparente”  sotto-sezione “Bandi di concorso” per 20 giorni consecutivi.

INFORMAZIONI

Per informazioni e chiarimenti rivolgersi al Responsabile del Servizio Affari Generali (tel. 0521 669.602) e-mail: f.bubbico@comune.mezzani.pr.it.

Ulteriori informazioni sul sito ISTAT https://www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni

 

Data di pubblicazione: 

Giovedì 3 Maggio 2018

Data di scadenza: 

Mercoledì 23 Maggio 2018

Allegato: 

AVVISO DI SELEZIONE.pdf (57.95 KB - pdf)
MODULO DOMANDA.doc (35.5 KB - )